Economia, Usa: i bookie scommettono sulla fine della recessione
ROMA - L'accordo sul "fiscal cliff" raggiunto la scorsa settimana negli Stati Uniti eviterà la recessione, ma farà poco per migliorare significativamente il rapporto debito-Pil. E' l'analisi di Moody's, secondo cui saranno necessarie altre misure per ridurre il debito. Per i bookie, invece, gli Stati Uniti potrebbero uscire dalla recessione nel corso del 2013: la crescita negativa dell'economia americana si gioca a 3,00, mentre la ripresa è bancata a 1,33. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata