E' il giorno di Napoli-Roma: S. Paolo blindato, squadre in campo in ricordo Ciro Esposito

Napoli, 1 nov. (LaPresse) - E' il giorno di Napoli-Roma, l'attesa sfida della decima giornata di Serie A va aldilà dell'aspetto calcistico. E' il primo confronto tra le due squadre dopo i tragici fatti dello scorso 3 maggio in occasione della finale di Coppa Italia tra gli azzurri e la Fiorentina, con il ferimento del giovane tifoso napoletano Ciro Esposito poi deceduto il 25 giugno. Da anni tra i tifosi di Napoli e Roma non corre buon sangue e quanto accaduto nei mesi scorsi non ha fatto altre che acuire la tensione. L'allerta in città è massima, con la questura che ha predisposto un piano di sicurezza per evitare problemi.

C'è da dire che ai tifosi della Roma è proibita la trasferta al San Paolo, ma il periodo di infiltrazioni o di cani sciolti che comunque si rechino a Napoli per creare scompiglio è sempre dietro l'angolo. Sono circa 600 gli agenti schierati dalla Questura per garantire l'ordine pubblico. Due elicotteri stanno sorvolando lo stadio San Paolo. Sono i numeri consueti per le partite più importanti. Un paio di fotoreporter che stavano documentando il lavoro delle forze dell'ordine sono stati "comunque messi al muro e perquisiti dagli agenti", come riferisce l'Ugiv - Unione giornalisti informazione visiva, nonostante avessero esibito il tesserino dell'ordine dei giornalisti. I due fotoreporter sono stati condotti al commissariato di zona e poi rilasciati. "Un fatto gravissimo - ha commentato il presidente dell'Odg Campania, Ottavio Lucarelli - chiediamo al Questore un rapido chiarimento su un episodio inaccettabile". Una tensione che dovrebbe putrtoppo allontanare molta gente dallo stadio, per l'atteso derby del Sud infatti si prevede un San Paolo semi vuoto.

Ieri, intanto, sia da Napoli che da Roma sono partiti una serie di appelli affinchè non ci siano problemi e che quella di oggi sia solo una partita di calcio ed una festa di sport. "Per onorare Ciro dobbiamo essere tutti convinti che si dovrà parlare solo di calcio, prima e dopo la partita", ha detto l'allenatore del Napoli Rafa Benitez. "Che Napoli - Roma ritorni il derby del Sud. Faccio un appello a tutti affinché la partita di sabato possa giocarsi senza inutili tensioni fuori dagli stadi; e affinché gli ultras possano rappresentare quei valori di pace che sono il fondamento stesso dello sport", ha aggiunto il sindaco del capoluogo campano Luigi De Magistris.

"Per me il calcio deve essere una festa: amicizia e rispetto degli altri. Siamo uniti tutti dalla stessa passione", ha detto a sua volta l'allenatore della Roma Rudi Garcia. "Dobbiamo lottare in tutti i modi per fare si che gli stadi siano sicuri perchè il caslcio sia una festa e non una guerra. Anche noi allenatori e giocatori abbiamo il dovere di essere di esempio, con fairplay anche se a volte non è semplce", ha aggiunto il tecnico giallorosso. In serata è arrivato anche l'appello del capitano della Roma Francesco Totti, che sul suo blog personale ha scritto: "Mi sono sempre dissociato da ogni forma di violenza e rinnovo questo mio pensiero pensando alla giornata di domani, sperando che vivremo una festa di puro sport. Molti angeli ci guardano dall'alto e loro per primi desiderano che certe cose non accadano più".

Le formazioni ufficiali di Napoli-Roma, anticipo della decima giornata di Serie A. Tra le fila giallorosso a sorpresa va in panchina De Rossi, al suo posto Rudi Garcia schiera Keita a centrocampo. In attacco il tridente sarà composto da Florenzi, Totti e Gervinho. Nel Napoli, invece, Benitez sceglie Insigne al fianco di Callejon, Hamsik con Higuain punta centrale.

NAPOLI - ROMA


NAPOLI: Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Jorginho, David Lopez; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. A disp.: Andujar, Colombo, Britos, Henrique, Mesto, De Guzman, Inler, Gargano, Radosevic, Michu, Mertens, Zapata. All. Benitez.

ROMA: De Sanctis; Torosidis, Manolas, Mapou, Cholevas; Pjanic, Keita, Nainggolan; Florenzi, Totti, Gervinho. A disp.: Skorupski, Lobont, Somma, Calabresi, Cole, Emanuelson, De Rossi, Paredes, Uçan, Destro, Iturbe, Ljajic, Sanabria. All. Garcia.

Arbitro: Tagliavento di Terni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata