E' già Milan-Juve, da Tevez a Diamanti: sfida sul mercato

Torino, 11 giu. (LaPresse) - Prima ancora di sfidarsi in campo, Milan e Juventus si stanno già fronteggianto sul mercato. Le due squadre sono alla ricerca di rinforzi importanti per la prossima stagione e inevitabilmente sono finiti per puntare agli stessi obiettivi. Il primo è Alessandro Diamanti, il trequartista del Bologna e della Nazionale piace sia ad Allegri che a Conte.

La Juve si era mossa per prima, trovando anche un accordo di massima con il giocatore, ma con il Bologna per il momento non si è trovato un punto di incontro sulle contropartite tecniche. Ne ha approfittato allora il Milan, dopo che Berlusconi ha 'chiesto' ad Allegri di valutare la possibilità di tornare ad un modulo con un trequartista. Per quel ruolo i rossoneri sognano Pastore, ma l'argentino del PSG ha costi proibitivi e potrebbe arrivare a Milano solo in caso di cessione di Boateng e Robinho.

Il secondo e forse più acceso scontro, Milan e Juve potrebbero averlo su Carlos Tevez. L'attaccante argentino, in scadenza di contratto nel 2014, è in uscita dal Manchester City. La Juve si è mossa per prima subito dopo la fine del campionato, arrivando a trovare un'intesa con l'Apache per quanto riguarda l'ingaggio. Tevez guadagna 8.5 milioni di euro al City, ingaggio improponibile in Italia. La Juve ha proposto 6 milioni di euro all'anno più premi, con un contratto di almeno tre anni. Da sempre un pallino di Galliani, però, ecco che su Tevez è ripiombato anche il Milan.

L'occasione è stata l'offerta shock del Manchester City, pronto a sborsare 25 milioni più il cartellino del bomber argentino per avere El Shaarawy. Galliani per il momento ha detto no alla cessione del Faraone, ma nel frattempo ha riallacciato i rapporti con il manager di Tevez. L'argentino era stato vicinissimo a vestire la maglia rossonera nel gennaio dello scorso anno, l'affare sfumò per il rifiuto di Pato a trasferirsi al Paris Saint-Germain.

Non solo i duelli per Diamanti e Pato, però, perchè Milan e Juve potrebbero anche fare affari insieme. I rossoneri sarebbero molto interessati ad Alessandro Matri, il centravanti che la Juve potrebbe sacrificare per trovare le risorse necessarie a lanciare l'assalto a uno tra Jovetic, Tevez o Higuain. Il centravanti cresciuto nelle giovanili del Milan ed esploso a Cagliari è un pallino di Allegri, che potrebbe utilizzarlo come spalla d'attacco di Balotelli. Matri al Milan è una voce che puntualmente è girata nelle ultime due sessioni di mercato, poi non si è mai concretizzata, che sia la volta buona?

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata