Drogba torna al Chelsea e ritrova Mourinho: Qui mi sento a casa

Londra (Regno Unito), 25 lug. (LaPresse/AP) - A due anni di distanza dall'addio, Didier Drogba torna al Chelsea. L'attaccante ivoriano, che era svincolato, ha firmato un anno di contratto con il club londinese. Drogba aveva lasciato i Blues nel maggio 2012 dopo aver vinto la Champions League. "E' stata una decisione facile - ha detto l'ex giocatore del Galatasaray - Non potevo rifiutare l'opportunità di lavorare di nuovo con José. Tutti conoscono il rapporto speciale che ho con questo club e che mi ha fatto sempre sentire a casa". Nei suoi otto anni al Chelsea, Drogba ha raccolto tre titoli in Premier League, quattro FA Cup e due Coppe di Lega, dopo esser approdato a Londra nel 2004, dall'Olympique Marsiglia. "La mia voglia di vincere è sempre la stessa e non vedo l'ora di poter aiutare la squadra - ha aggiunto il calciatore ivoriano - Sono entusiasta per questo nuovo capitolo della mia carriera". In carriera Drogba ha segnato 157 gol in 341 partite. L'ultimo segnato con i Blues poi fu molto importante, dato che fu il rigore decisivo nella finale di Champions League con il Bayern Monaco. Con lui Mourinho spera di aver trovato il centravanti che è mancato nella scorsa stagione. "E' tornato perché è uno dei migliori attaccanti in Europa - ha spiegato lo 'Special One' - Conosco molto bene la sua personalità e so che se torna non sarà protetto dalla sua storia o da quello che fatto in questa società in precedenza. Lui arriva con la mentalità per fare ancora la storia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata