Drogba messaggero di pace nella 'sua' Costa d'Avorio

Londra (Regno Unito), 21 set. (LaPresse/AP) - L'attaccante ivoriano del Chelsea Didier Drogba ha invitato gli abitanti del suo Paese a tendersi la mano l'un l'altro con spirito di riconciliazione, in seguito alla violenta crisi post-elettorale. Drogba, che in precedenza aveva già contribuito a fare abbassare i toni nel suo Paese e viene visto come un rappresentante di pace nella nazione, si è unito alla Commissione per la verità, la riconciliazione e il dialogo. "Sono orgoglioso di far parte di questa commissione", ha detto l'attaccante del Chelsea, aggiungendo che il popolo ivoriano "ha bisogno di riconciliazione e di perdono". Il rifiuto di Laurent Gbagbo di lasciare il potere dopo avere perso le elezioni dello scorso novembre aveva fatto scattare una serie di violenze durate mesi, in cui sono morte migliaia di persone. Gbagbo fu poi arrestato ad aprile dalle forze del presidente eletto Alassane Ouattara.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata