Dramma in Algeria, muore attaccante colpito da pietra lanciata da spalti

Il Cairo (Egitto), 24 ago. (LaPresse/AP) - Albert Ebosse, attaccante camerunense, è morto dopo essere stato colpito da una pietra lanciata dagli spalti nel corso di una partita del campionato algerino. Lo riferisce la Confererazione calcistica africana (Caf), spiegando che il giocatore è spirato in ospedale. Colpito nei minuti finali di Js Kabylie e Usm Alger, nella città settentrionale di Tizi Ouzou, il 24enne Ebosse, capocannoniere nella scorsa stagione del campionato algerino, aveva riportato un trauma cranico. L'attaccante aveva anche segnato una rete nel match. Il Js Kabylie, club di appartenenza di Ebosse, ha annunciato che la polizia ha aperto un'indagine sull'accaduto. Issa Hayatou, presidente della Caf, ha detto di aspettarsi "sanzioni esemplari per punire questo grave atto di violenza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata