Doppio Pandev e il Napoli va, Genoa cade 2-0 al Ferraris. Liverani a rischio? Gasperini in pole

Genova, 28 set. (LaPresse) - Con in panchina i big Marek Hamsik e Gonzalo Higuain, ci pensa Goran Pandev a trascinare il Napoli nel successo contro il Genoa nell'anticipo della sesta giornata di Serie A. La squadra di Benitez cancella così tutti i dubbi sorti attorno al turnover dopo la sfida con il Sassuolo vincendo con una prova convincente dando l'impressione di non aver spinto fino in fondo sull'acceleratore. Aspetto fondamentale in virtù del delicato impegno di martedì con l'Arsenal in Champions League. Per il Genoa la situazione rimane sempre complessa. Classifica alla mano - i rossoblù hanno 4 punti - la panchina di Liverani è sempre meno salda, e il presidente Preziosi potrebbe optare per un cambio per dare una scossa a una squadra che anche oggi non è parsa all'altezza dell'avversario.

Benitez lancia dal 1' Zapata, dietro di lui Pandev con Insigne e Callejon ai lati. Come anticipato alla vigilia, panchina per Hamsik e Higuain. Dall'altra parte il Genoa ritrova Kucka a centrocampo e si affida in attacco a Gilardino e Caliò. L'avvio dei rossoblù è privo del mordente necessario per affrontare una squadra come il Napoli, che al 14' passa. Errore a centrocampo di Kucka, Insigne serve Pandev che si invola con una percussione centrale verso la porta, salta Gamberini e con un sinistro batte Perin. Al 24' Reina è costretto a intervenire in uscita anticipando Gilardino sull'assist di Biondini, ma sul ribaltamento offensivo ancora Pandev raddoppia. Insigne serve il macedone in posizione defilata, Zapata si accentra portando via l'uomo e consentendo all'attaccante di poter concludere a rete da buona posizione.

Forte del doppio vantaggio, gli ospiti si limitano a controllare la partita. Il Genoa prova a reagire e sfiora il gol al 27' con Gamberini che manca il tapin vincente dopo un cross dalla destra che attraversa tutta l'area di rigore. Liverani capisce che così non va e inserisce Stoian al posto di Gamberini, rimodellando la sua squadra a trazione anteriore. Nella ripresa in effetti i padroni di casa si fanno più vedere dalle parti di Reina, con diversi tentativi dalla distanza (di Kucka in primis) e con diversi cross dalla tre quarti per le torri Gilardino e Calaiò. L'attaccante biellese sciupa al 17', l'ex di turno al 37'. Nel mezzo c'è anche una conclusione del greco Fetfatzidis che impegna Reina alla respinta. Il Napoli resiste fino al 90' e porta a casa tre punti senza troppo affanno.

VIA LIVERANI, DENTRO GASPERINI - Proprio nella tarda serata il presidente del Genoa Enrico Preziosi avrebbe trovato un accordo con Giampiero Gasperini, che sostituirebbe Fabio Liverani sulla panchina del Grifone. L'annuncio non è ancora ufficiale, ma l'ex tecnico di Inter e Palermo, reduce da due esoneri, potrebbe allenare la sua nuova squadra già da lunedì.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata