Doping, Russia ammette accuse Wada: Ma irregolarità avvenute in passato

Londra (Regno Unito), 12 nov. (LaPresse) - Il presidente ad interim Vadim Zelichenok ha detto che la Federazione russa di atletica leggera "ammette alcune cose" in relazione alle accuse di doping contenuto nel rapporto della Wada. "Alcune cose le ammettiamo, siamo d'accordo su altre che però non sono più attuali", ha dichiarato Zelichenok. Il presidente ad interim della Federazione ha poi annunciato che la Russia ha "appena inviato il nostro rapporto alla IAAF". "Nella nostra relazione - ha spiegato come riporta l'agenzia Tass - abbiamo concordato con alcune posizioni assunte dalla WADA. Tuttavia, abbiamo spiegato che tutte queste irregolarità sono accadute sotto la vecchia leadership della VFLA e diverso tempo fa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata