Doping, Malagò: Bene volontà trasparenza governo russo

Roma, 23 nov. (LaPresse) - "La volontà di trasparenza da parte del governo russo mi sembra fondamentale. Questo mette in condizione la Russia di avere la giusta riabilitazione se tutto questo si dimostra nei fatti". Lo dice il presidente del Coni, Giovanni Malagò, commentando la decisione del presidente russo Vladimir Putin, di fare pulizia dopo lo scandalo doping che ha coinvolto la federazione di atletica di Mosca".

"Noi - aggiunge a margine dei 60 anni del Cpo di Formia - siamo spettatori. Se la Iaaf e le commissioni hanno ritenuto doveroso questo provvedimento è chiaro che ci sono tutti gli elementi per giustificarlo. Di contro è molto importante il messaggio che arriva dalla Russia che dice: ok individuiamo i colpevoli, accettiamo questa sanzione però dateci la possibilità di dimostrare che abbiamo capito e vogliamo cambiare rotta e quindi metteteci in condizione, soprattutto per tutti quegli atleti che non hanno mai avuto colpe e responsabilità. Non capisco perché devono pagare per loro colleghi che hanno infangato tutto il sistema".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata