Doping, la sprinter russa Kotlyarova positiva al meldonium
Un altro caso di positività al farmaco vietato dal primo gennaio scorso dalla Wada

La sprinter russa Nadezhda Kotlyarova è risultata positiva al meldonium, farmaco vietato dalla Wada dal 1/o gennaio 2016. A riferirlo è l'agenzia russa Tass. La 26enne, specializzata nei 400 metri piani, è la prima atleta da pista positiva dal momento del divieto. La stessa sostanza è costata la squalifica alla tennista Maria Sharapova. La Russia è stata sospesa a tempo indeterminato nel novembre scorso da tutte le competizioni internazionali dopo lo scandalo legato a un doping 'di stato' nell'atletica emerso da un rapporto di una commissione indipendente della Wada, l'Agenzia mondiale antidoping.


Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata