Donadoni: Parma avrebbe meritato qualcosa in più del pareggio

Parma, 23 mar. (LaPresse) - "Per quello che hanno espresso i ragazzi, contro una squadra difficile e complicata da affrontare, credo che avremmo meritato qualcosa in più del pareggio". E' questa l'analisi del tecnico del Parma Roberto Donadoni ai microfoni di Sky Sport dopo l'1-1 ottenuto al 'Tardini' con il Genoa. "Bravi i ragazzi a dare anima e corpo, mancavano alcuni giocatori importanti ma i sostituti sono stati all'altezza - ha proseguito - Rimane un po' di rammarico per non aver ottenuto il risultato pieno ma va bene così, andiamo avanti".

A chi gli chiede se i prossimi due impegni in trasferta con Juventus e Lazio diranno molto sulle possibilità europee dei gialloblù, Donadoni risponde che "noi ci giochiamo ogni partita, ogni gara è lo stesso ritornello, noi entriamo in campo e cerchiamo di fare risultato - ha sottolineato - Pensiamo di gara in gara cercando di raccogliere il più possibile, questi ragazzi si stanno meritando tutti gli elogi possibili". L'allenatore del Parma ha rivelato poi un retroscena su Cassano, un po' in ombra quest'oggi. "Eravamo un po' condizionati, ha avuto la febbre, poi è stato meglio ma il giorno dopo si è ammalato di nuovo - ha ammesso - Anche altri hanno avuto un po' di febbre. Questo non ci ha consentito di lavorare come avremmo voluto, ma si sono resi tutti quanti disponibili".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata