Dl stadi, Lotito: Prelievo 3% iniquo e ingiusto, club si opporranno

Roma, 16 ott. (LaPresse) - "Il prelievo del 3%? Non faremo sciopero, ci opporremo nelle sedi proposte: è iniquo e ingiusto". Lo ha detto Claudio Lotito, presidente della Lazio, ospite della tasmissione 'Un giorno da Pecora' su RadioDue. Il presidente della Lazio polemizza quindi con Matteo Renzi e chiede: "I costi della sicurezza alla Leopolda, chi li paga?". Un Lotito come sempre effervescente e che ha parlato di tutto, a partire dalla vicenda calcioscommesse: "Mauri? Noi siamo sempre stati garantisti".

Parlando di calcio giocato e sulle difficoltà di Klose, Lotito rassicura i tifosi: "Klose in questo periodo sta giù? No, e lo vedrete nel derby". Capitolo rivalità con la Roma. "La Lazio incassa poco perché a vede la Lazio non ce va nessuno... Il calcio non è come le bocce, non conta chi arriva più vicino all'obiettivo...". Poi sull'arbitro di Juve-Roma, Lotito dice: "L'arbitro si è comportato da arbitro". Infine il patron biancoceleste per i suoi mille impegni racconta di dormire "tre ore a notte, vado a dormire alle 4 e mi sveglio alle 7. Ho 18 società, 2 squadre di calcio, un ruolo nella Figc".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata