Djokovic solidale: il tennista apre un ristorante in Serbia per le persone bisognose
"Ho guadagnato abbastanza per sfamare tutto il Paese, penso che meritino questo dopo tutto il sostegno che mi stanno dando"

Dal campo da tennis all'impegno per il sociale. Novak Djokovic, come riportano i media britannici, aprirà presto un ristorante in Serbia che offrirà pasti gratuiti alle persone bisognose. Sarà dunque il terzo ristorante del 30enne ex numero uno del mondo, dopo quello inaugurato nel 2009 a Belgrado chiamato 'Novak' (vicino al palazzo dello sport) e un altro - vegano, con il nome di 'Equita' - aperto nel 2016 a Montecarlo, dove vive con la sua famiglia.

La notizia è stata confermata in un comunicato dallo stesso Nole. "Il denaro non è un problema per me - ha dichiarato il serbo - Ho guadagnato abbastanza per sfamare tutta la Serbia, penso che meritino questo dopo tutto il sostegno che mi stanno dando".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata