Djokovic: L'infortunio non è grave, ma serve riposo

Belgrado (Serbia), 19 set. (LaPresse/AP) - Novak Djokovic dice che l'infortunio muscolare che lo ha costretto al ritiro nell'incontro di Coppa Davis contro Juan Martin del Potro non è grave. Il serbo è sceso in campo nonostante il mal di schiena, ma alla fine ha dovuto abbandonare l'incontro al secondo set, consentendo all'Argentina di andare alla finale. "L'infortunio non è grave come avevamo pensato", ha spiegato Djokovic. "Si tratta della lesione parziale di un muscolo posteriore, che necessita riposo".

Djokovic ha detto che dovrebbe saltare sicuramente i tornei in programma in Cina: il Rolex Masters di Shanghai e il China Open di Pechino, all'inizio del mese prossimo. "Spero di recuperare in tempo - ha detto Djokovic - ma in ogni caso, io non rischio di peggiorare le mie condizioni e per questo è difficile prevedere per quanto tempo dovrò restare a riposo". Il numero 1 del mondo ha spiegato di non aver mai avuto questo tipo di problema alla schiena. "Ho tenuto duro fino all'Open degli Stati Uniti", ha detto Djokovic.

"La situazione però è gradualmente peggiorata nel corso del torneo, e ho sentito un dolore acuto durante la finale contro Nadal", ha aggiunto Nole. "Fortunatamente per me, sono riuscito a resistere nel quarto set e vincere il torneo", ha aggiunto Djokovic. "Purtroppo sono arrivato qui molto tardi e non ho potuto prepararmi al meglio per la Davis". Durante questa pausa 'forzata' Djokovic ne approfitterà per sposare la sua fidanzata Jelena Ristic.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata