Dietrofront Pato: Milan è casa mia. Stop a trattativa per Tevez

Parigi, 12 gen. (LaPresse) - Secondo quanto riporta il quotidiano francese 'L'Equipe' riprendendo l'agenzia di stampa France Press il Milan ed il Paris Saint Germain avrebbero raggiunto l'accordo per il trasferimento dell'attaccante brasiliano Alexandre Pato alla corte di Carlo Ancelotti. L'acquisto costerebbe al club transalpino 35milioni di euro ed il suo salario dovrebbe aggirarsi attorno ai 6-7 milioni di euro a stagione.

Neanche un'ora e da via Turati arriva una clamorosa smentita. "Il Milan è casa mia. Non volevo interrompere la mia carriera in rossonero dopo aver vinto i miei primi due trofei con questa maglia", ha detto Pato dalle pagine del sito internet rossonero. L'attaccante brasiliano ha deciso quindi di proseguire con il Milan la sua carriera nonostante le offerte del Paris Saint Germain.

"Voglio contribuire a scrivere la storia del Milan e ai successi futuri di questa società con allegria e in perfetta armonia con tutto l'ambiente. Questa gioia - ha aggiunto il brasiliano - mi darà la carica per affrontare le partite future con maggiore entusiasmo, voglia di vincere e fare gol. Oggi per me è un giorno speciale. Ringrazio il presidente Berlusconi, la società e tifosi che hanno sempre creduto in me".

La decisione di Pato di restare a Milano di fatto chiude le porte per l'arrivo di Tevez. La cessione del brasiliano al Psg era fondamentale per trovare i fondi necessari ad avere l'ok del City per l'Apache. Secondo voci provenienti dall'Inghilterra, infatti, la trattativa tra Galliani e la dirigenza dei citizens si sarebbe di fatto interrotta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata