Di Martino bronzo mondiale nell'alto, oro alla Chicherova

Daegu (Corea del Sud), 3 set. (LaPresse) - Antonietta Di Martino ha vinto la medaglia di bronzo nel salto in alto ai mondiali di atletica di Daegu, in Corea del Sud. La campionessa italiana è uscita dopo tre errori alla misura di due metri e tre centimetri.

La medaglia d'oro è andata ad Anna Chicherova. Medaglia d'argento per la croata Blanka Vlasic. Chicherova e Vlasic si sono fermate entrambe alla misura di 2.03, fallendo i tre tentativi a 2.05. La vittoria è andata alla Chicherova per il minor numero di errori commessi. La Di Martino ha regalato la prima medaglia all'Italia in questi campionati.

Doppietta kenyana nei 1500 metri maschili ai mondiali di atletica di Daegu, in Corea. La medaglia d'oro è andata ad Asbel Kiprop con il tempo di 3.35.69, medaglia d'argento per Silas Kiplagat con 3.35.92, medaglia di bronzo agli Stati Uniti con Matthew Centrowitz a 3.36.08.

Il tedesco Matthias De Zordo ha vinto la medaglia d'oro nel lancio del giavellotto. De Zordo ha lanciato l'attrezzo a 86.27 al primo tentativo. Medaglia d'argento per il campione in carica, il norvegese Andreas Thorkildsen con 84.78. Il bronzo è andato al cubano Guillermo Martínez con 84.30.

Gli Stati Uniti hanno vinto la finale della staffetta 4x400 metri femminile. Il quartetto americano, composto da Sanya Richards-Ross, Allyson Felix, Jessica Beard e Francena McCorory ha chiuso con il tempo di 3.18.09. Medaglia d'argento per la Jamaica e bronzo per la Russia. Per l'americana Felix si tratta della settima medaglia d'oro conquistata ai Mondiali di atletica, un record.

L'australiana Sally Pearson ha vinto la medaglia d'oro nei 100 metri a ostacoli. La Pearson ha stabilito anche il nuovo record dei campionati con il tempo di 12.28. Gli Stati Uniti hanno vinto l'argento e il bronzo con Danielle Carruthers seconda in 12.47, lo stesso tempo di Dawn Harper.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata