Di Francesco tuona: Sassuolo non tutelato, arbitro è lì per decidere

Reggio Emilia, 30 mar. (LaPresse) - Mi sembra che il Sassuolo sotto questo punto di vista non sia tutelato. L'arbitro è lì per decidere, non può passare una giornata intera". Il tecnico del Sassuolo Eusebio Di Francesco ai microfoni di Sky Sport si è rivolto nel post partita con la Roma all'arbitro Rizzoli, per la mancata concessione del rigore nel primo tempo per un fallo di Benatia su Sansone. "Sento dire che il ragazzo ha ammesso di esser scivolato, ma se lo avesse detto subito non si sarebbe stati tutto quel tempo a parlare - ha ammesso l'allenatore dei neroverdi - Sennò facciamo gli arbitri da soli, ci vuole onestà in tutto quello che si fa. Oggi siamo un po' stufi, il rigore si può dare o meno, ma ognuno deve prendersi la propria responsabilità, così come lo faccio io da allenatore devono farlo anche gli altri. Sono episodi che possono cambiare le partite o la stagione. Poi ci sta, il loro valore è superiore, ma noi ce la siamo giocata alla pari, avendo tante opportunità per poter recuperare. Siamo stati ingenui nelle due palle perse", ha concluso Di Francesco.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata