Di Francesco: Contento del Sassuolo. Il gol al 93'? Mi auguro sia stato solo un caso

Palermo, 13 dic. (LaPresse) - "Nel primo tempo, nonostante lo svantaggio, abbiamo dominato la gara non concendendo niente al Palermo. Nel secondo tempo loro hanno avuto qualche occasione in più e noi siamo stati bravi a crederci e a pareggiare, poi è arrivato il 2-1 al 93'. Io comunque sono contento della prestazione dei miei ragazzi, che sono venuti al Barbera a fare la partita". Così il tecnico del Sassuolo, Eusebio Di Francesco, nella conferenza stampa al termine del match di Palermo, chiusosi sul 2-1 con una rete allo scadere di Andrea Belotti.

"Nella prima parte della gara meritavamo qualcosa in più - ha aggiunto Di Francesco -. Il gol del 2-1? Eravamo in dieci, con tre attaccanti lì davanti e mancavamo un po' di lucidità. Certe partite nascono in questo modo. Ancora una volta abbiamo preso gol sul finale, mi auguro che sia soltanto un caso". A chi gli chiedeva un commento sull'espulsione di Paolo Cannavaro, Di Francesco ha risposto: "Si è innervosito e ha sbagliato. Può capitare, ma è un errore che un giocatore della sua esperienza non deve commettere". L'ultima parola su Dybala, che piace a tante grandi del calcio europeo: "E' uno dei migliori talenti espressi in questo momento dal calcio italiano. Oggi, nel primo tempo, ha fatto pochissimo perchè siamo stati bravi a non dargli profondità. Nel secondo tempo - ha concluso il tecnico del Sassuolo - negli spazi ci ha creato diverse difficoltà".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata