Destro: Juve squadra da battere ma felice di aver scelto Roma

Roma, 13 set. (LaPresse) - "La Juve è la squadra più forte e la squadra da battere, ma sono felice della decisione che ho preso, perchè Zeman è l'allenatore ideale per un attaccante". Lo ha detto Mattia Destro in una intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport.

Parlando della sua scelta di accettare la Roma anche di fronte ad offerte di club altrettanto importanti come Juve e Inter, il centravanti giallorosso dichiara: "La Roma è una scelta che avevo in mente da tempo, quando si è presentata l'occasione ci ho voluto pensare un pò perchè era una decisione importante. Era la prima decisione da prendere per andare in una squadra top, ci ho voluto pensare ma ero convinto di venire qui".

"Zeman? È un tecnico di poche parole ma quando parla si fa sentire. Stiamo cercando di seguirlo e speriamo di fare una grande annata", ha detto ancora Destro. "Parlare di obiettivi è presto ma per come stiamo lavorando speriamo di raggiungere traguardi importanti", ha aggiunto il centravanti giallorosso.

"Balotelli? Ho vinto tutto con lui a livello giovanile. Spero di giocare con lui in Brasile ai Mondiali 2014. Io ce la metterò tutta, ci sono grandi campioni come Mario che è un fenomeno. Io devo impegnarmi giorno per gorno per migliorare il più possibile", ha detto Destro. Sui due giocatori simbolo della Roma, Destro ha dichiarato: "Totti è un esempio, mi piace osservare la voglia che ci mette e le qualità che dimostra durante gli allenamenti. De Rossi è invece un ragazzo molto umile, si è messo subito a disposizione dei nuovi e ha legato subito con tutti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata