Del Bosque: Esclusione De Rossi? D'accordo con Prandelli, potremmo usare codice etico anche in Spagna

Madrid (Spagna), 4 mar. (LaPresse) - "Sono d'accordo con Prandelli, è un segnale di rispetto per le regole. Si potrebbe diffondere l'esempio anche in Spagna". Così il ct della nazionale spagnola Vicente Del Bosque ha commentato la scelta del 'collega' Cesare Prandelli di non convocare Daniele De Rossi per il codice etico, dopo il pugno rifilato dal centrocampista a Icardi nel corso di Roma-Inter di sabato scorso. "Qualsiasi risultato venga fuori non credo che avrà influenza sul mondiale - ha proseguito il tecnico della 'Roja' parlando della partita con gli azzurri in programma domani a Madrid - Entrambe le squadre sono all'altezza di ciò che hanno fatto in passato". In chiusura una battuta su Fernando Llorente, attaccante della Juventus escluso dalle convocazioni. "E' un calciatore che stimo molto, lo stiamo seguendo - ha sottolineato l'ex allenatore del Real Madrid - Sta giocando bene con i bianconeri, ma abbiamo molta concorrenza davanti. Non possono venire tutti. Diego Costa? Si è integrato bene nel gruppo, non si è notata la differenza tra lui e un altro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata