De Sanctis si presenta: Roma competitiva, obiettivo l'Europa

Roma, 19 ago. (LaPresse) - "La Roma a questo punto della mia carriera è l'ennesima sfida forse l'ultima, se penso a un calcio competititvo come quello europeo e italiano, arrivo con entusiasmo e voglia di far bene". Così Morgan De Sanctis nel corso della conferenza stampa di presentazione come nuovo giocatore della Roma. Introdotto dall'Ceo Italo Zanzi, il neo portiere giallorosso fissa subito gli obiettivi: "Tornare in Europa per dare un profilo a una società così importante che merita quel palco".

Domenica riparte il campionato, con la Roma impegnata a Livorno. De Sanctis è fiducioso: "La Juve è sopra tutti, il Napoli ha costruito un organico fortissimo che darà filo da torcere alle concorrenti. Io vedo una Roma competitiva, anche se la griglia di partenza è numerosa. Sulla carta siamo un pochino sotto, ma sono fiducioso".

De Sanctis traccia quindi un bilancio di queste prime settimane con il tecnico Rudi Garcia: "Ho conosciuto allenatore, compagni e tutto il contesto, e so che possiamo fare delle cose importanti. Ne avevo la convizione prima, l'ho ancora di più adesso perché ho conosciuto squadra e quello che la circonda. Non ci saranno mai mancanza di risultati per motivi tattici o tecnici, perché l'allenatore è forte e preparato. Sta a noi giocatori pensare prima all'interesse della squadra e non a quelli personali. Con qusti presupposti possiamo essere protagonisti".

Inevitabile parlare del capitano Francesco Totti: "Abbiamo parlato spesso, e siamo d'accordo sul fatto che questa deve essere una stagione importante. L'ho trovato deciso, convinto e entusiasta. Io so che sarà importante in campo e nello spogliatoio, come lo è sempre stato. Anche lui sa che ci vuole una squadra per fare una grande stagione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata