De Laurentiis: Napoli se la giocherà fino in fondo, ma campionato falsato

Roma, 14 gen. (LaPresse) - "Il Napoli deve pensare partita per partita, ce la giochiamo ma senza fare proclami. Il traguardo è ancora lontano. Può succedere di tutto. Basta un incidente, un problema e le cose cambiano". Così il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ai microfoni di Sky Sport, a margine della rielezione di Giancarlo Abete a presidente della Figc. "C'è anche la sfida europea che vogliamo onorare, siamo appena al giro di boa. Sarebbe assurdo valutare ora dove si può arrivare", aggiunge il patron azzurro.

Poi De Laurentiis ha parlato anche di Mazzarri: "E' una persona straordinaria, dolce e bisogna saperlo interpretare nei momenti di non tranquillità. Questa penalizzazione rovinava il suo lavoro. Noi in fondo siamo secondi sul campo e questa situazione destabilizzava lo spogliatoio e lui così responsabile ne ha risentito. E' normale che possa essere nervoso e reattivo. Preferisco comunque avere un allenatore grintoso e vincente che uno moscio e perdente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata