De Laurentiis: Mazzarri s'è venduto allo scornacchiato. Poi replica: Frase estrapolata

Napoli, 13 nov. (LaPresse) - "Fino ad adesso a Mazzarri gli abbiamo fatto da assist, abbiamo valorizzato le sue di azioni per andarsi a vendere al meglio allo 'scornacchiato', che ha dovuto vendere la compagnia". Queste le parole pronunciate dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, riportate dal Mattino che pubblica sul proprio sito web la registrazione audio, in riferimento a Massimo Moratti che ha portato all'Inter il suo ex allenatore. "Benitez è l'unico che la pensa come me - ha aggiunto De Laurentiis, 'intercettato' nel corso dell'incontro di ieri con i consiglieri comunali della Commissione impianti sportivi del Comune di Napoli - ha concetti internazionali ben chiari in testa, per lui è una scommessa, se ha accettato la scommessa vuol dire che questo è possibile. Noi che scornacchiati non siamo ci siamo andati a prendere il meglio che c'era in giro", ha concluso il numero uno del club campano.

Arriva su Twitter la replica del presidente del Napoli. "Ho visto che è stata ripresa, con mio disappunto, una frase di un dialogo riservato e chiuso alla stampa - esordisce De Laurentiis - Una frase estrapolata senza minimamente considerare il contesto in cui era inserita si presta a qualsiasi interpretazione arbitraria", ha concluso. "Scornacchiato' riferito a Moratti? Assolutamente no. Mi riferivo a tutte quelle persone che l'anno scorso hanno lavorato per portare Mazzarri all'Inter e in particolare a chi poi lo ha fatto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata