De Laurentiis: Mazzarri è una forza della natura. I big restano

Napoli, 3 gen. (LaPresse) - "A Mazzarri lascio il compito di gestire il presente e le partite, il nostro allenatore interpreta in maniera magnifica questa filosofia - ha dichiarato ai microfoni di Radio Marte il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis a proposito del suo allenatore - Mazzarri è una forza della natura, è estremamente coinvolto nel lavoro che fa. Pensa soltanto a quello e fa benissimo. Lo apprezzo tanto, condivido questa sua incisiva concentrazione", ha concluso il numero uno dei partenopei.

""Poche ore fa è stato depositato in Lega il contratto del nostro Vargas che è ormai pronto a raggiungerci nel weekend e comincerà ad allenarsi con Mazzarri - ha dichiarato il presidente dei partenopei - Forse potrà prendere parte alla gara di Coppa Italia con il Cesena. Facciamolo crescere con calma, dico ai nostri tifosi di sostenerlo sempre finché non ingrana. Dobbiamo appoggiarlo, dobbiamo essere dei bravi genitori", ha concluso De Laurentiis.

De Laurentiis ha parlato anche della situazione contrattuale dei suoi giocatori. "Maggio ha firmato il rinnovo del contratto fino al 2015. Tra poco annunceremo quello di Hamsik, tutto procede nel migliore dei modi - ha precisato il presidente dei partenopei - Ho parlato a lungo con Bigon stamattina del futuro, siamo vigili sul mercato, lo saremo sempre, ci sono alcune opportunità che verificheremo".

"I pezzi migliori non si toccano, tutti devono meritarsi uno spazio nel Napoli. Le presunte offerte sui nostri gioielli mi hanno stancato, nessuno mi ha mai chiesto niente - ha aggiunto De Laurentiis - Ci sono anche guerre tra procuratori e fanno questi giochi buttando l'esca. Quando ho voluto Cavani, mi sono mosso in prima persona. Per quanto riguarda il futuro della società, voglio essere più progettuale, il Napoli deve guardare molto avanti", ha concluso il patron degli azzurri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata