De Laurentiis: Hamsik incedibile, voglio Napoli forte nel tempo. A Benitez non chiedo tutto subito

Napoli, 19 apr. (LaPresse) - "A Benitez non chiedo tutto e subito ma voglio che insieme si possa creare una squadra forte che sia forte nel tempo. Non si può immaginare che tutti i giocatori siano funzionali ad un progetto tattico e non si possono prevedere eventuali infortuni durante la stagione. Non è semplice prevedere tutto in maniera perfetta al primo anno". Il presidente del Napoli Rafa Benitez in un'intervista rilasciata ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha fatto il punto delle situazione su questa prima stagione con il tecnico spagnolo. "Con Benitez e con Bigon stiamo facendo il punto della situazione e cercheremo di puntare su uomini di qualità e anche sui giovani, perché chi è giovane ha una carica ed una marcia in più - ha aggiunto l'imprenditore cinematografico - A me dà più soddisfazione e piacere avere in rosa ragazzi dai 20 ai 23 anni che possano crescere con noi.

In ottica mercato De Laurentiis ha ammesso che "siamo in movimento continuo per valutare vari giocatori e seguirli sotto ogni profilo sia tecnico che umano - ha ammesso - Ci vuole tempo ma arriveremo ad inizio mercato ufficiale con idee chiare e con operazioni ben ponderate. Il campionato italiano è difficile, perchè ci sono squadre spesso molto chiuse. La Juve che vince con 180 milioni di fatturato in più in questo momento ha un enorme vantaggio su tutti. Noi vogliamo fare le cose giuste per arrivare ad alti livelli in un progetto stabile nel tempo". In chiusura una battuta su Marek Hamsik, blindato ufficialmente dal presidente del Napoli. "Marek non è mai stato in discussione, la discussione è solo creata dai giornali. Hamsik si è identificato nella napoletanità, si è perfettamente inserito sia nella nostra Società e nella nostra città - ha rivelato De Laurentiis - Ho grandissima stima in lui come uomo e calciatore e ripeto: per me è incedibile. Poi se dovesse venire da me e chiedere di andar via, allora ne parleremmo. Ma conoscendo Marek questa è una ipotesi assolutamente fuori dalla realtà", ha assicurato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata