Daspo a 2 tifosi Salernitana per episodi di violenza
Uno dei due ultrà è ancora minorenne

I controlli della questura di Salerno allo Stadio Arechi in occasione delle partite in casa della Salernitana hanno portato a due provvedimenti di daspo nei confronti di due tifosi della Salernitana, ritenuti responsabili di episodi di violenza. In particolare, in occasione del match Salernitana-Brescia di venerdì 22 gennaio, i carabinieri di Salerno hanno accertato che un 17enne salernitano ha tentato di introdurre un fuoco d'artificio nella curva sud dello stadio, mentre un 34enne salernitano ha preso parte attiva a episodi di violenza nei confronti delle forze dell'ordine. I due tifosi sono stati deferiti dai carabinieri all'autorità giudiziaria, in stato di libertà, e ora, nei loro confronti, è scattato anche il divieto di accesso alle partite, per 18 mesi per il minorenne e 1 anno per il 34enne.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata