Dalla Spagna, Perez vuole Ancelotti sia Ferguson del Real. Barça pronto a blindare Neymar

Madrid (Spagna), 22 dic. (LaPresse) - Dopo l'ultimo trionfo ottenuto nel campionato del mondo per club il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, vuole che Carlo Ancelotti diventi l'Alex Ferguson del club. Lo dice il quotdiano iberico 'Marca' spiegando come questi ultimi 12 mesi non siano stati agevoli per l'allenatore italiano ma Ancelotti ha saputo portare a casa ben 4 titoli. Si è passati anche da due momenti poco semplici. Il primo dopo la finale di Champions League quando, nonostante la vittoria, non tutta la dirigenza era convinta di voler continuare con l'allenatore il secondo ad inizio anno dopo i ko contro la Real Sociedad e poi in casa nel derby contro l'Atletico. Passato il mometaccio però il Real non ha più perso ed ora è pronto il rinnovo di contratto.

Nonostante il suo contratto scada il 30 giugno 2018 il Barcellona ha già iniziato le manovre con l'entourage di Neymar per prolungare il contratto dell'attaccante brasiliano. Lo spiega il quotidiano iberico 'Sport' secondo il quale il club vuole farne un pilastro del suo futuro. L'obiettivo del presidente del Barcellona, Josep María Bartomeu, è quella di portare a casa la conclusione dell'affare prima delle elezioni in programma per il 2016. Il desiderio dei catalani sarebbe quello di allungare il contratto di Neymar fino al giugno 2022 e sia il calciatore che il padre manager sembrano inclini a voler accettare la proposta che dovrà però essere discussa con calma dal punto di vista economico prima di essere ratificata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata