Dalla Spagna: per Messi diverbio con tifosi River 'caso isolato'

Madrid (Spagna), 22 dic. (LaPresse) - "Un caso isolato". Così Leo Messi, stella del Barcellona, ha definito quanto accaduto all'aeroporto Narita di Tokyo dopo la finale del Mondiale per club vinta dai blaugrana sul River Plate. La 'Pulce', colpito da insulti e sputi da parte di un gruppo di tifosi avversari, avrebbe accennato ad una reazione. A provare a sedare gli animi sono intervenuti Luis Enrique, Javier Mascherano e Luis Suarez, che hanno allontanato l'attaccante argentino prima che la situazione degenerasse in una rissa. La volontà di Messi, comunque, è quella di chiudere l'episodio in maniera definitiva. L'argentino, trapela dallo staff del giocatore, come rivelato da 'Marca', ha minimizzato l'incidente e lo considera un caso isolato. Un incidente spiacevole che, in ogni caso, ha molto colpito Messi, già scosso dai fischi che i tifosi del River hanno riservato al connazionale Mascherano al momento della staffetta con Vermaelen.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata