Dall'Inghilterra: Mourinho al Chelsea, operazione non facile

Londra (Regno Unito), 2 mag. (LaPresse) - Ha dichiarato di voler tornare "dove si sente amato", ma da quanto trapela dai media inglesi il passaggio di José Mourinho al Chelsea non sembra così immediato. Per il 'Telegraph' due ostacoli frenano in parte il ritorno dello Special One a Londra: la clausola rescissoria di 12 milioni di sterline necessaria per liberare l'attuale allenatore del Real Madrid oltre che l'ingaggio principesco di altri 12 milioni di sterline (quasi 15 milioni di euro) che Mourinho percepirebbe al Chelsea.

Oltretutto secondo il Daily Mail unl'altra complicazione che rende più difficile l'operazione deriva dal fatto che ai tempi del divorzio al Chelsea Mourinho e il suo staff hanno ottenuto da Abramovich 18 milioni di sterline. Per il Daily Express nell'operazione Mourinho sarebbe coinvolto anche il centrocampista del Real Xabi Alonso, in scadenza di contratto nel 2014. Il Mirror invece analizza la questione sotto un altro punto di vista. In caso di approdo al Chelsea Mourinho non avrebbe carta bianca sul mercato, anzi sarebbe costretto a lavorare con Micheal Emenalo, direttore tecnico dei Blues blindato da Abramovich.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata