Dall'estero, Chelsea in pole per Rooney. Real Madrid scatenato: preso Illarramendi

Londra (Regno Unito), 12 lug. (LaPresse) - Botta e risposta dall'altra parte del mondo tra Jose Mourinho e David Moyes sul futuro di Wayne Rooney. Parlando dalla Tailandia, il neo manager del Chelsea non si è nascosto: "Non posso parlare di giocatori di altre squadre. Ma voi mi conoscete, dico sempre quello che penso e lui è un giocatore che mi piace molto. Non posso dire di più". Quindi lo Special One ha aggiunto: "Per essere diretto, mi piace molto. Ma è un giocatore del Manchester United". A stretto giro è arrivata la replica del neo manager dei Red Devils, anche lui in Tailandia con la squadra, che alla domanda se Mourinho fosse stato un po' troppo malizioso ha detto: "Non la penso così. Le persone hanno il diritto di parlare dei buoni giocatori". Parlando di Rooney, quindi, ha dichiarato: "Mi viene continuamente chiesto di Wayne. È difficile dovermi sempre ripetere, ma lo farò. Rooney è un giocatore del Manchester United e rimarrà con noi".

Wayne Rooney vuole lasciare a tutti i costi il Manchester United e il Chelsea resta la principale candidata ad accogliere il bomber inglese. Secondo il tabloid Daily Star, il neo manager Jose Mourinho è pronto a mettere sul piatto una cifra vicina ai 30 milioni di euro. Il neo tecnico dello United David Moyes nelle ultime settimane ha confermato di aver parlato più volte con Rooney del suo futuro e ha più volte ribadito che non è sul mercato. Fatto sta, che il rientro del centravanti in Inghilterra dalla Tailandia dopo un solo giorno per un infortunio, ha immediatamente fatto scatenare una ridda di voci su un imminente cessione. Secondo il Daily Star, Moyes farà di tutto per convincere Rooney a rimanere e userà le restanti tre settimane di pre-season proprio per ulteriori confronti con il 27enne attaccante.

Real Madrid scatenato, la squadra di Carlo Ancelotti ha definito l'acquisto del giovane Asier Illarramendi dalla Real Sociedad. Secondo i principali media spagnoli, il presidente Florentino Perez ha pagato la clausola rescissoria di 30 milioni di euro prevista dal contratto del 23enne centrocampista basco. I due club potrebbero annunciare la conclusione dell'affare già nella giornata di oggi. Illarramendi si è messo in luce nell'Europeo Under 21 vinto dalla Spagna in finale contro l'Italia e firmerà un quinquennale. In totale saranno quasi 40 i milioni che il Real sborserà per il giocatore, visto che nell'accordo è previsto anche il pagamento del 21% di Iva. Per il Real Madrid si tratta del terzo acquisto sul mercato estivo dall'arrivo di Ancelotti, dopo Isco dal Malaga e Dani Carvajal dal Bayer Leverkusen.

L'Arsenal vuole Luis Suarez a tutti i costi ed è pronto ad alzare fino a 45 milioni di euro l'offerta da presentare al Liverpool per l'attaccante uruguaiano. E' quanto riferisce il Daily Mirror, ricordando che i Reds hanno già rifiutato una prima offerta dei Gunners superiore ai 30 milioni di euro. Il manager del Liverpool Brendan Rodgers continua a ritenere Suarez incedibile, nonostante l'interesse sul giocatore di club come Chelsea, Real Madrid, Napoli e Bayern Monaco. Sempre secondo il Mirror, la nuova offerta potrebbe convincere i Red a sedersi al tavolo anche se il vero problema potrebbe essere la volontà del giocatore interessato a lasciare l'Inghilterra e la Premier League per provare un'esperienza in Spagna o in un altro campionato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata