Crotone, tifosi regalano 3 abbonamenti a famiglia disagiata

Crotone, 23 ago. (LaPresse) - Gesto nobile da parte del gruppo dei tifosi del Crotone, 'Kroton 710 a.C.' , che ha acquistato 3 abbonamenti di Curva Sud da distribuire ad una famiglia disagiata crotonese.

"Il gruppo dei tifosi Kroton 710 a.C. - si legge in una nota degli stessi tifosi calabresei - ha voluto dare un suo contributo, seppur in modo più simbolico che sostanziale, alla società al fine di sensibilizzare i tifosi a riavvicinarsi ai colori rossoblù (anche in segno di ringraziamento per i 20 anni di successi e di miracoli della gestione Raffaele e Gianni Vrenna). Nel concreto il gruppo ha riservato parte del suo budget per l'acquisto di tre abbonamenti di curva sud destinati ad un padre e due figli. Attraverso questa iniziativa il Kroton 710 a.C. ha voluto inoltre dimostrare solidarietà a chi è meno fortunato e, al tempo stesso, dimostrare il suo attaccamento ai colori rossoblù, alla passione e alla realtà che rende orgogliosi delle proprie origini. Si ringrazia il Football Club Crotone che ha provveduto, in collaborazione con don Ezio Limina, ad individuare la famiglia bisognosa e a donare a questi ragazzi l'abbonamento che permetterà loro di seguire dal vivo le emozioni degli squali durante le gare casalinghe della stagione 2012/2013".

Il Gruppo Kroton 710 a.C. nasce dalla passione di studenti, lavoratori, padri di famiglia (che vivono lontani dalla propria terra d'origine) per la propria squadra del cuore, la squadra della propria città: il F.C. Crotone. Lo striscione fu esposto per la prima volta a Cesena il 13 febbraio 2010 (in quell'occasione il Crotone espugnò il Manuzzi). Il nome vuole ricordare la gloriosa storia proveniente dalla culla della civiltà Magno Greca. La passione per il F.C. Crotone è espressione del forte senso di appartenenza alla terra d'origine e alla cultura solidale.

Ogni settimana si organizzano le trasferte per seguire la squadra. Il gruppo è formato da semplici e umili studenti/lavoratori che, nei limiti delle proprie possibilità, vogliono tenere ancora ben stretto il legame con la propria terra e portare in alto il nome della propria città. Inoltre il gruppo si propone di sostenere e collaborare fattivamente, a iniziative di solidarietà a livello nazionale e a manifestazioni socio culturali che riguardano prettamente il territorio crotonese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata