Crisi Grecia, default vicino: l'addio all'euro a 1,29
Il default della Grecia è sempre più vicino: nessun accordo è stato raggiunto dai partiti sulle nuove misure di austerità chieste dalla Troika - Commissione europea, Bce, e Fondo monetario - per sbloccare i nuovi aiuti. Anche se i colloqui tra governo e partiti riprenderanno oggi, anche i bookie sono pronti a scomemttere sul prossimo addio all'euro: sulla lavagna dei bookmaker stranieri la Grecia è il primo Paese candidato ad abbandonare l'Euro (a 1,29), seguito dall'Italia (a 6,00), dalla Germania e dal Portogallo (entrambi offerti a 11,00). Vale 15 volte la scommessa l'uscita della Spagna, il Paese che vanta il maggior numero di disoccupati in tutt'Europa, e quella dell'Irlanda. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata