Corona in fuga: per i bookmaker la consegna alle autorità vale 2,20
ROMA - È irreperibile ed è stato ufficialmente dichiarato latitante: Fabrizio Corona, condannato dalla Cassazione a 5 anni di carcere per la tentata estorsione ai danni di David Trezeguet ha fatto perdere le sue tracce venerdì mattina. Dalla sua famiglia è già partito un appello a costituirsi, un appello che secondo i bookmaker internazionali, però, cadrà nel vuoto. E' stata aperta la scommessa sulla sua consegna spontanea alle autorità di polizia entro il 31 gennaio, ma l'ipotesi che prevale secondo i quotisti (a 1,50) è che Corona resterà ancora latitante. Per la sua costituzione, invece, appare la quota più alta, un'ipotesi in tabellone a 2,20. AG/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata