Corini: Chievo concentrato su sfida contro la Reggina

Verona, 27 nov. (LaPresse) - "Quella di domani è sicuramente una partita a cui teniamo e che stiamo preparando nel migliore dei modi perché questo ci porterebbe a proseguire il cammino di una competizione importante, con la possibilità di affrontare il Milan a San Siro". Lo ha detto l'allenatore del Chievo, Eugenio Corini, alla vigilia del match di Coppa Italia contro la Reggina. Il tecnico annuncia che "Frey, Papp, Vacek e Luciano non potranno essere dei nostri, poi dovrò gestire qualche situazione particolare, per esempio non voglio sovraccaricare Cesar, rientrato domenica dopo due mesi di stop. E' importante gestire le risorse anche in vista della gara di domenica prossima". Ci sarà spazio così per chi ha giocato meno. "Penso che sia un'occasione importante per chi ha avuto meno possibilità per dare dei segnali, delle risposte, per dimostrare il proprio valore e la propria condizione fisica", aggiunge.

Tornando sul campionato, sul momento della squadra: "Sono fiducioso. E questa fiducia deriva dalla risposta che mi danno i ragazzi quotidianamente. Stiamo lavorando per crescere insieme. Stiamo lavorando dal punto di vista tecnico-tattico e motivazionale. E' un percorso lungo, che va preparato. Continuo a ribadire che non dobbiamo perdere che cosa significa lavorare per il Chievo, cosa rappresenti il Chievo per la serie A e quanta fatica è stata fatta per arrivare qui. Questo, per tutti noi, è un patrimonio troppo importante. Farò di tutto per far sì che questa società, questa squadra, raggiunga l'obiettivo importantissimo che ci siamo prefissati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata