Coppa Italia: Udinese agli ottavi, il Cesena si arrende ai supplementari

Udine, 3 dic. (LaPresse) - Udinese avanti in Coppa Italia, ma che fatica. I friulani hanno ragione solo ai tempi supplementari (4-2) di un generoso Cesena che resiste mezzora in dieci nella ripresa ma è costretto ad arrendersi sotto i colpi di Evangelista e Thereau, che evitano i calci di rigore e mandano i padroni di casa agli ottavi contro il Napoli, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2. Stramaccioni tiene a riposo capitan Di Natale. Anche Bisoli dall'altra parte risparmia diversi titolari. Approfitta della chance ricevuta Djuric, che di testa al 5' porta in vantaggio gli ospiti complice una brutta uscita di Scuffet e una retroguardia non eccelsa nell'occasione. L'Udinese reagisce e trova il pari al 20' grazie a un bello spunto di Allan, che salta due difensori per poi trafiggere Agliardi. I padroni di casa insistono ma sono sfortunati al 33' quando Geijo colpisce il palo con un preciso tiro a giro. L'attaccante spagnolo fallisce una facile opportunità pochi minuti dopo, ma gli sforzi della squadra di Stramaccioni vengono premiati in chiusura di frazione quando Bruno Fernandes, su invito di Pasquale, supera Agliardi con una conclusione potente che scavalca il portiere del Cesena.

Nella ripresa al primo vero tentativo l'undici di Bisoli ristabilisce l'equilibrio al 10' con un colpo di testa di Succi su punizione di Mazzotta. La gioia dei romagnoli è però breve dato che cinque minuti dopo un brutto intervento di Volta su Bruno Fernandes viene punito con il rosso dal direttore di gara. Il Cesena è bravo a compattarsi e a concedere solo un tentativo a Pasquale, trascinando così la gara ai tempi supplementari. Qui però emerge la maggior freschezza dell'Udinese, che trova il gol al 10' con Lucas Evangelista a segno di testa in tuffo a porta vuota dopo che Agliardi aveva respinto di pugno il cross insidioso di Pasquale. Il Cesena non ha più la forza per reagire e così nel secondo tempo supplementare arriva anche il 4-2 con il neoentrato Thereau che chiude definitivamente la partita e permette ai friulani di passare il turno.

UDINESE-CESENA 4-2

RETI: pt 5' Djuric (C), 20' Allan (U), 44' Fernandes (U); st 10' Succi (C); pts 10' Evangelisa (U); st 9' Thereau (U).

UDINESE: Scuffet; Belmonte, Danilo, Bubnjic; Piris (40' st Evangelista), Guilherme (27' st Thereau), Allan, Pinzi, Pasquale; Fernandes (13' pts Kone); Geijo. A disp. Brkic, Meret, Wague, Widmer, Heurtaux, Hallberg, Jadson, Di Natale, Zapata. All. Stramaccioni.

CESENA: Agliardi; Capelli, Volta, Krajnc; Tabanelli (1' st Defrel), Valzania (3' st Cazzola), De Feudis, Mazzotta; Succi (26' st Lucchini), Djuric. A disp. Leali, Bressan, Nica, Magnusson, Renzetti, Cascione, Ze Eduardo, Rodriguez, Garritano. All. Bisoli.

ARBITRO: Tommasi.

NOTE: espulso Volta (C) al 16' st per gioco pericoloso; ammoniti Bubnjic, Danilo, Allan, Fernandes (U), Capelli, Krajnc, Djuric e Cazzola (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata