Coppa Italia, Morata super: Juve travolge Inter 3-0
I bianconeri stravincono la semifinale d'andata di Coppa Italia a Torino e mettono in cassaforte l'accesso in finale

Troppa Juve per quest'Inter. I bianconeri dominano la semifinale d'andata di Coppa Italia a Torino (3-0) e mettono in cassaforte l'accesso in finale, centrando la nona vittoria consecutiva tra campionato e coppa. Nella serata in cui Allegri ritrova Morata, autore di una doppietta, e Cuadrado, a tratti immarcabile, i campioni d'Italia e detentori del trofeo sfoderano una prestazione perfetta a cui i nerazzurri non hanno saputo trovare le contromisure adatte. La squadra di Mancini conferma così le difficoltà dell'ultimo periodo ed è costretta con ogni probabilità a dire addio a uno dei due traguardi stagionali. Anche perché l'Inter nella gara di ritorno del 2 marzo dovrà fare a meno di due pedine fondamentali come Miranda, diffidato e ammonito, e Murillo, espulso a metà ripresa.

Allegri conferma il consueto 3-5-2 con l'inserimento di Caceres al posto di Barzagli. Al centrocampo Asamoah sostituisce Khedira, neanche convocato, mentre sulla corsia destra Cuadrado viene riproposto dal 1'. Davanti è Mandzukic il partner d'attacco di Morata. Dall'altra parte Mancini disegna un 4-3-3 con una linea di centrocampo decisamente muscolare composta da Melo, Medel e Kondogbia. In attacco Jovetic gioca da punta centrale supportato da Ljajic e da Biabiany. Panchina per Icardi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata