Coppa Italia, incubo Kone per il Napoli. Bologna vola ai quarti

Napoli, 19 dic. (LaPresse) - Panagiotis Kone continua a turbare i sogni del Napoli e dei napoletani. Così come domenica sera in campionato il greco trova un altro gol di pregevolissima fattura anche nei minuti di recupero della gara di ottavi di finale di Coppa Italia fra partenopei ed emiliani costringendo i campioni in carica ad abdicare. Per la squadra di Mazzarri se non si può parlare di crisi poco ci manca. Senz'altro il periodo è davvero orribile visto che nel giro di pochi giorni sono arrivate due sconfitte contro i bolognesi e la doppia punizione per il calcioscommesse con due punti di penalizzazione e la squalifica di 6 mesi a Grava e Cannavaro. Pioli dal canto suo si gode la sua squadra che, nonostante i tanti giovani schierati, non ha sfigurato riuscendo a fare il colpaccio. Erano 20 anni infatti che i felsinei non raggiungevano i quarti in Coppa Italia.

L'inizio di gara è tutto di marca napoletana. La squadra di casa entra in campo con il piglio giusto e si porta in vantaggio al 12' con un preciso colpo di testa di Cavani. Il 'Matador' poi corre in panchina per alzare una t-shirt con i nomi di Grava e Cannavaro. Successivamente lo stesso gesto è compiuto da mister Mazzarri. Il Napoli continua a spingere sull'acceleratore ed al 21' Cavani timbra la traversa. Poi però la squadra campana alleggerisce la presa ed Bologna capitalizza al 38' con un diagonale sinistro di Pasquato che De Sanctis tocca ma non riesce a respingere.

La ripresa, invece, si infiamma negli ultimi 15 minuti. Al 30' è De Sanctis a doversi superare sul colpo di testa del nuovo entrato Veratti. Il pericolo subito sveglia il Napoli che inizia a collezionare occasioni su occasioni mettendo alle corde il Bologna. Al 38' Pandev centra il palo. Due minuti dopo è Stojanovic a salvare la sua porta su zuccata di Cavani. Quando tutto lascia presagire la prosecuzione del match con i supplementari arriva la doccia fredda per i padroni di casa. Come in un film già visto al primo minuto di recupero Kone si inventa un gran destro dalla distanza sul quale De Sanctis nulla può mandando in estasi il Bologna. Il prossimo avversario dei rossoblù sarà l'Inter.

NAPOLI - BOLOGNA 1-2

Reti: 12'pt Cavani, 38'pt Pasquato, 46'st Kone.

NAPOLI: De Sanctis, Campagnaro, Fernandez (30'st Zuniga), Britos, Mesto, Donadel, Inler, Dossena (35'st Insigne), El Kaddouri (14'st Hamsik), Pandev, Cavani. All: Mazzarri.

BOLOGNA: Stojanovic, Radakovic, Sorensen, De Carvalho, Garics, Riverola (18'st Portanova), Guarente, Abero, Kone, Pasquato, Paponi (26'st Veratti). All: Pioli.

Arbitro: Doveri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata