Coppa Italia, Gabbiadini risponde a Klose: Lazio-Napoli 1-1 in semifinale andata

Roma, 4 mar. (LaPresse) - Un tempo per parte e un risultato che sorride alla squadra ospite, il Napoli. La Lazio pareggia 1-1 all'Olimpico contro i partenopei nella semifinale d'andata di Coppa Italia confermando l'ottimo stato di forma e mostrando al momento di non essere inferiore all'undici di Benitez, che proprio come accaduto in campionato con il Torino ha sbagliato l'approccio alla partita, concedendo un tempo (o quasi) ai ragazzi di Pioli. A differenza della gara con i granata, gli ospiti sono riusciti a rimettere in piedi l'incontro nella ripresa grazie al gol del solito Gabbiadini, servito da Higuain, ottenendo un risultato positivo in vista del ritorno.

Entrambe le formazioni dimostrano di tenere alla competizione, riducendo all'osso il turnover. Pioli punta sul tridente composto da Anderson, Klose e Candreva. Dall'altro lato Higuain è supportato da De Guzman, Gabbiadini e Mertens. Panchina per Hamsik e Callejon. Soni i padroni di casa a partire meglio. Al 9' Klose sugli sviluppi di un calcio d'angolo scheggia il palo sbucando sul secondo palo. L'attaccante tedesco è ancora una volta pericoloso all'11', sempre di testa, ma questa volta Andujar controlla agevolmente. Dopo una ventina di minuti in affanno gli ospiti tirano fuori la testa. Al 19' dopo un campanile in area biancoceleste la palla finisce sui piedi di Gabbiadini la cui girata è troppo debole per impensierire la Lazio. Le due formazioni tentano anche la soluzione da fuori, ma Parolo da un lato e Higuain dall'altro non spaventano i due portieri. Ben più pericolosa al 27' l'occasione sui piedi del 'Pipita', servito da un cross tagliente di Martens: l'argentino sfiora appena il pallone che finisce tra le braccia di Berisha. Al 32' la gara si sblocca con un'invenzione di Felipe Anderson, che si invola verso la porta e vede il corridoio per Klose, che a tu per tu con Andujar non sbaglia regalando il vantaggio all'undici di Pioli. Al 43' dopo un'uscita avventata di Berisha la palla finisce a Higuain, che sbaglia il diagonale da buona posizione mandando a lato. Sul fronte opposto la Lazio fallisce il raddoppio con una doppia occasione prima con Klose (murato da Andujar) poi sulla ribattuta con Felipe Anderson, il cui tiro viene respinto sulla linea da Britos.

Lo stesso copione del primo tempo si ripete nella ripresa. Le formazioni in campo si affrontano a viso aperto, anche se rispetto ai primi 45' è il Napoli a fare maggiormente la partita. Al 5' sugli sviluppi di un calcio d'angolo David Lopez colpisce in pieno la traversa, tre minuti dopo è Berisha con un'ottimo intervento a salvare tutto sulla conclusione di Gabbiadini. Il forcing dei partenopei prosegue e dà i suoi frutti al 12', quando Mertens con un lancio illuminante manda Higuain davanti a Berisha. L'argentino si allarga, salta il portiere e crossa sul palo opposto per Gabbiadini, che sbuca alle spalle di tutti e realizza da due passi a porta vuota il più facile dei gol, confermando l'ottima vena realizzativa. I biancocelesti provano a scuotersi con Klose, che tenta un potente tiro da fuori deviato in calcio d'angolo da Andujar. Dopo un'ora abbondante giocata su ritmi alti nel finale, complice un po' di nervosismo, le squadre in campo calano vistosamente e pensano più a non subire una rete che potrebbe rivelarsi molto pesante in vista della partita di ritorno. Le sostituzioni di Pioli e Benitez (Keita da un lato, Callejon e Hamsik dall'altro) non cambiano il volto della gara. Mauricio di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo manda a lato, in pieno recupero il rasoterra da fuori area di Inler trova la deviazione di Berisha. La partita termina così con un giusto 1-1 che rinvia ogni discorso qualificazione alla gara di ritorno.

LAZIO-NAPOLI 1-1

RETI: pt 33' Klose (L); st 13' Gabbiadini (N).

LAZIO: Berisha; Basta, De Vrij, Mauricio, Radu; Parolo, Biglia, Cataldi; Felipe Anderson, Klose (36' st Perea), Candreva (27' st Keita). A disp. Marchetti, Strakosha, Novaretti, Braafheid, Cavanda, Ledesma, Ederson, Onazi, Oikonomidis. All. Pioli.

NAPOLI: Andujar; Mesto, Albiol, Britos (31' st Koulibaly), Ghoulam; Inler, David Lopez; Mertens, De Guzman (36' st Hamsik), Gabbiadini (28' st Callejon); Higuain. A disp. Rafael, Colombo, Henrique, Jorginho, Strinic, Zapata. All. Benitez.

Arbitro: Damato di Barletta.

Note: ammoniti Basta, Klose, Keita (L), Britos, Mesto, Gabbiadini, Albiol, Inler (N).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata