Coppa Italia, derby Roma-Lazio: sequestrate mazze, picconi e un'ascia

Roma, 26 mag. (LaPresse) - Tutto pronto per il derby di Coppa Italia tra Roma e Lazio, una partita di cui si è parlato all'infinito prima ancora che si giocasse. La Capitale e il calcio italiano si giocano una grande fetta di credibilità agli occhi del mondo. Le ultime edizioni della sfida tra giallorossi e biancocelesti, purtroppo, sono passate alla storia più per gli incidenti fuori dal campo che per quanto fatto sul terreno di gioco da Totti o Klose.

Bastoni, mazze e picconi. E' quanto hanno ritrovato ieri sera in alcuni zaini sotto il Ponte della Musoca dal lato del lungotevere Flaminio. Nella serata di ieri, durante i controlli predisposti dalla questura, in occasione del derby di calcio di Coppa Italia, la polizia ha individuato due giovani che, dopo aver abbandonato due zaini, sono fuggiti. Insospettiti dalla 'strana manovra' i poliziotti hanno ispezionato quel tratto dell'argine del Tevere, dove hanno rinvenuto zaini e sacchi contenenti bastoni, mazze assemblate artigianalmente, picconi e una scatola contenente materiale infiammabile.

Mazze da baseball, bastoni acuminati, un'ascia e alcune pietre. Questo il 'bottino' sequestrato invece sempre dalla polizia sotto il Ponte Duca d'Aosta. Simili ritrovamenti si erano già verificati in occasione del derby di campionato o prima di Lazio-Panathinaikos in Europa League. Per il resto la situazione a livello di ordine pubblico, allo stato attuale, è tranquilla, mentre sono scattate le chiusure nella zona dello stadio. Nel dettaglio è stato chiuso lungotevere tra piazza Maresciallo Giardino e piazzale Ponte Milvio.

Per la concomitanza con le elezioni comunali la data della partita è stata a lungo in discussione. Alla fine si è deciso di giocare alle 18.00, nella speranza che i 'soliti imbecilli' non rovinino quello che si spera sia solo un grande spettacolo di calcio. Le minacce ai giocatori della Lazio, le scritte di avvertimento ai giocatori della Roma fuori Trigoria, non sono certo le premesse migliori. In campo, le squadre di Andreazzoli e quella di Petkovic si giocano la stagione e un posto in Europa.

Entrambe deludenti in campionato, Roma e Lazio puntano sulla Coppa Italia per dare un senso alla loro stagione. I due tecnici stessi si giocano il futuro, anche se Andreazzoli pare comunque destinato ad un ruolo defilato. Petkovic, invece, in caso di sconfitta potrebbe anche saltare clamorosamente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata