Conte: Vittoria Juve meritata. Buffon: Grandi squadre si vedono quanto conta

Roma, 18 ago. (LaPresse) - "Alla vigilia avevo detto di essere sereno perchè conosco questi uomini e questi calciatori. Sapevo che oggi avremmo affrontato la gara con il piglio giusto". Così un soddisfatto Antonio Conte commenta ai microfoni della Rai la vittoria della Juventus nella Supercoppa italiana contro la Lazio. "Sono partite secche, non c'è domani e conta solo vincere. E' il secondo anno di fila che vinciamo scudetto e Supercoppa, è merito dei ragazzi. Sarà un'annata difficile e stasera ce ne siamo resi conto", ha aggiunto.

Conte risponde alle critiche per i risultati in chiaroscuro nel precampionato: "Non avevo alcun timore, abbiamo lavorato tanto e dobbiamo smaltire ancora i carichi. Stasera abbiamo giocato con la testa, vincendo in modo meritato e sono contento". Un Conte che va dritto per la sua strada e non intende cambiare la sua Juve: "E perchè dovrei? La verasione precedente ha vinto scudetto e Supercoppa. Io firmerei per questo".

"Le grandi squadre e i grandi giocatori si vedono quando conta e non nelle turnè in Cina o Giappone. I grandi si vedono quanso conta vincere", ha dichiarato invece Gigi Buffon. Grande merito di questo ennesimo successo dei bianconeri va ovviamente al tecnico. "Conte è un valore assodato, lo sanno tutti e lo sappiamo anche noi. Grande merito va attribuito a lui, ma qualcosina anche a noi". Infine Buffon manda un messaggio ai tifosi: "Mi fa piacere perchè è il primo trofeo che festeggiamo in una partita singola davanti ai nostri tifosi, visto che la Coppa Italia era andata male e l'altra Supercoppa era in Cina".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata