Conte: Rispetto per Lazio ma nessun timore. Pirlo c'è

Torino, 25 nov. (LaPresse) - "Reja sta facendo un grandissimo lavoro, hanno grandi qualità nei singoli, è una squadra molto fisica", spiega in conferenza stampa l'allenatore della Juventus Antonio Conte a proposito della Lazio. "E' una squadra che sta rimanendo sempre nei piani alti della classifica a conferma dell'ottimo lavoro che stanno facendo società giocatori allenatore". Poi aggiunge: "Affrontiamo una squadra attrezzata, che si è rinforzata ulteriormente - afferma Conte - Da parte nostra c'è massimo rispetto nei confronti del lavoro che stanno facendo, nella qualità dei singoli che hanno. Lotterà fino alla fine per posizioni di alta classifica. Abbiamo grandissimo rispetto ma non temiamo nessuno", conclude l'allenatore bianconero.

"La situazione di Pirlo? C'è un allenamento ancora da fare. Valuteremo in maniera serena tutta la situazione, sapendo che il campionato non finisce con il Napoli, faremo attente valutazioni con il calciatore e prenderemo la decisione più opportuna. Il campionato non finisce domani sera né martedì a Napoli", aggiunge Conte, al quale viene chiesto se in caso di assenza del regista stia pensando a dei cambiamenti di modulo: "Nell'immediato - dice - resterebbe lo stesso concetto. Se per qualcuno ci fosse un'assenza prolungata potremo pensare anche ad altre cose, ma stiamo facendo discorsi futuristici che non stanno né in cielo né in terra. Adesso lavoriamo su questo sistema di gioco. Sono due mesi che ci lavoriamo, è inevitabile che mi sia premunito a cercare delle soluzioni alternative ai tre di centrocampo. Una di queste - sottolinea Conte - può essere Giaccherini, Estigarribia, Marrone lo stesso Pazienza che può fare da vertice basso o da mezzala", dice l'allenatore juventino.

"Mi sono dato come termine la fine del girone d'andata perché avremo affrontato tutte le squadre e lì potremo tirare le somme su come ci siamo comportati" spiega Conte in merito all'ipotesi di scudetto. "Ora stiamo facendo cose straordinarie oltre le aspettative anche per voi addetti ai lavori che non davate la Juventus tra le favorite. Anche scorsi anni si è partiti così e poi è finita male".

"Noi guardiamo di partita in partita, per noi quella più importante è quella con la Lazio - risponde Conte a chi gli chiede se farà un po' di turnover in vista del Napoli - Quando ci sarà il fischio finale penseremo al Napoli. Da parte mia schiererò la migliore formazione possibile per fare risultato a Roma", conclude l'allenatore salentino.


Al termine dell'allenamento di rifinitura sostenuto oggi pomeriggio a Vinovo, Antonio Conte ha diramato la lista dei convocati per la trasferta di Roma, dove la Juventus affronterà sabato sera la Lazio per la tredicesima giornata di campionato. I bianconeri, al termine della gara, si fermeranno nella capitale per preparare nel ritiro della Borghesiana la successiva partita di Napoli, in programma martedì 29 novembre. C'è Andrea Pirlo, alle prese con un piccolo problema fisico che sarà valutato in via definitiva domani. Se il regista non dovesse essere pronto per la Lazio, al suo posto giocherà Pazienza.

In tutto sono 24 i giocatori in partenza. Questo l'elenco completo: Buffon, Chiellini, Pazienza, Pepe, Marchisio, Iaquinta, Del Piero, De Ceglie, Manninger, Vucinic, Barzagli, Elia, Quagliarella, Bonucci, Pirlo, Vidal, Giaccherini, Lichtsteiner, Krasic, Estigarribia, Storari, Matri, Sorensen, Marrone.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata