Conte: Rammarico per risultato, ma per finale è tutto aperto

Lisbona (Portogallo), 24 apr. (LaPresse) - "Oggi c'è grande rammarico per il risultato, è ingiusto". Antonio Conte, allenatore della Juventus, non nasconde l'insoddisfazione per l'esito dell'andata della semifinale di Europa League contro il Benfica, persa dai bianconeri per 2-1. "La partita non è iniziata nei migliore dei modi, abbiamo subito preso gol", analizza il tecnico ai microfoni di Sky Sport. "Sapevamo che cosa avrebbe significato far prendere entusiasmo al Benfica. Ma non gli abbiamo concesso nulla. Nel secondo tempo li abbiamo messi sotto. Sembrava che da un momento all'altro dovessero capitolare, ma hanno trovato questo gol. Però - prosegue Conte - sono soddisfatto della prestazione della squadra, abbiamo capito che la finale è aperta e faremo di tutto allo Juventus Stadium, con il supporto del nostro pubblico. I tifosi qui son stati incredibili. Se vuole, anche il nostro stadio può diventare una bolgia". Nell'ambito del secondo gol, prosegue il mister bianconero, "abbiamo un po' sonnecchiato. Loro hanno giocato di rimessa, noi all'europea, con grande intensità e ritmo - aggiunge Conte - ed è stata una bella partita, abbiamo tenuto alto l'onore del calcio italiano".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata