Conte: Non facciamo calcoli, pensiamo partita in partita

Torino, 10 mar. (LaPresse) - "Noi non possiamo fare i conti, pensiamo di partita in partita, la prossima 'finale' sarà a Bologna sabato sera". Antonio Conte continua a predicare basso profilo nonostante la vittoria contro il Catania e la contemporanea sconfitta del Napoli proiettino i bianconeri verso lo scudetto. "Cerchiamo di recuperare bene, perché questa settimana è stata, tra il Napoli, la qualificazione in Champions e la partita col Catania, sicuramente molto impegnativa e stancante, sia da un punto di vista fisico che psichico", dice il tecnico a Sky Sport. "Ho dato domani un giorno di riposo che non era previsto - aggiunge - per recuperare forze fisiche e nervose e prepararci per una settimana importante. Per noi ogni settimana diventa fondamentale. Mettiamo insieme mattoncino dopo mattoncino. Poi - prosegue Conte - quando avremo raggiunto la meta, allora ci rilasseremo un pochettino".

"E' una vittoria - prosegue - voluta a tutti i costi, ottenuta con grande cuore, forza e voglia, credendoci fino alla fine contro una squadra organizzata molto bene". "Non era facile - aggiunge il tecnico bianconero - loro sono arrivati a Torino disposti bene, hanno giocatori molto bravi a ripartire". "La sconfitta del Napoli? Noi festeggiamo la nostra vittoria. Pensiamo a noi, è un campionato tosto, difficile e stressante", continua Conte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata