Conte: Ibra? Juve guarda in casa sua. In campo i nuovi e Del Piero

Torino , 7 feb. (LaPresse) - "Lo schiaffo di Ibra? Faccio l'allenatore e penso solo a guardare in casa mia, non giudico. Rispetteremo la decisione che prenderanno gli organi competenti". Così l'allenatore della Juventus Antonio Conte nel corso della conferenza stampa alla vigilia della semifinale di Coppa Italia contro il Milan.

"Nutro grande stima nei confronti di Ibrahimovic, un calciatore importantissimo e che dove è andato ha sempre vinto e spostato gli equilibri. Grande rispetto per il campione ma vedremo dopo queste tre partite se il Milan ci avrà perso o no", aggiunge il tecnico bianconero. "Ho grande stima e rispetto per Allegri, ha fatto come me la gavetta. Al Milan ha vinto subito e si sta confermando quest'anno", dice ancora.

"I nuovi? Dal mercato sono arrivati dei giocatori importanti, abbiamo bisogno di tutti subito e la mia intenzione è quella di farli giocare per avere risposte importanti", prosegue Conte. "Caceres era già stato qui, Padoin l'ho avuto all'Atalanta e Borriello è qui da un mese ormai. Penso che giocheranno tutti e tre. Del Piero anche gioca, così come Storari in porta", aggiunge il tecnico bianconero. Parlando della sfida con il Milan, Conte poi dichiara: "E' comunque una semifinale di Coppa Italia e affrontiamo il Milan, pertanto deve essere affrontata nel modo giusto. Sia noi che loro vogliamo accedere alla finale e cercheremo di mettere in campo tutto quello che abbiamo. Le percentuali sono a metà, sarà poi il campo a dare i verdetti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata