Coni, Malagò: Serve riforma sport e calcio, basta con gli alibi

Milano, 20 mag. (LaPresse) - "Non abbiamo alibi, dobbiamo riformare, aggredendo l'argomento, altrimenti falliamo come dirigenti". Cosi' Giovanni Malagò, presidente del Coni, ad un convegno sul futuro del calcio organizzato da Tim e Rcs. "Il calcio è di gran lunga lo sport più importante in Italia - prosegue Malagò - ed è lo sport che più ci riempie di emozioni. Ma non si può vivere di rendita tutta la vita". Se anche la Juve avesse vinto la Champions o l'Italia avesse vinto 40 medaglie alle Olimpiadi di Londra "non avremmo risolto i problemi del calcio o dello sport italiano". "Nei prossimi 4 anni, io ed i dirigenti, sappiamo cosa fare - conclude Malagò - perché questo settore è uno dei pochissimi in Italia che può dare sviluppo, crescita e speranza per i giovani, temi di cui si parla tutti i giorni in politica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata