Confederations: Spagna travolge Nigeria, in semifinale attende Italia

Fortaleza (Brasile), 23 giu. (LaPresse) - La Spagna non fa sconti e aspetta in semifinale l'Italia. Le Furie Rosse, seppur già qualificate, travolgono la Nigeria al Castelao Stadium di Fortaleza 3-0 e chiudono a punteggio pieno il gruppo B. Partita mai in discussione indirizzata dalla squadra di Del Bosque già dopo 3'. Azione spettacolare tutta di prima della Roja, Iniesta serve lo smarcato Jordi Alba che salta Omeruo e fulmina il portiere. Al 12' i campioni d'Europa e del Mondo in carica potrebbero di fatto chiudere la partita ma l'arbitro non vede un netto fallo in area su Pedro. La Nigeria prova a farsi vedere dalle parti di Valdes, preferito a Casillas nell'occasione in una Spagna che comunque non ha inserito seconde linee, senza riuscire a rendersi particolarmente pericolosa e aprendo il fianco al contropiede degli iberici. Soldado ha un paio di occasioni per il 2-0 ma calcia su Eneyama, poi al 39' è Fabregas a sbagliare una conclusione da due passi su cross perfetto di Soldado centrando incredibilmente il palo.

Nella ripresa Torres prende il posto attorno al 15' di Soldado e dopo pochi minuti va a segno, di testa, su cross di uno straripante Pedro. E' la rete che chiude la partita nonostante manchi ancora mezzora al fischio finale. La Nigeria infatti sparisce letteralmente dal campo, lasciando alle Furie Rosse il completo controllo della partita. Muhammad potrebbe accorciare le distanze al 30', ma calcia malissimo a tu per tu con Valdes. Nel finale ancora Jordi Alba fissa il risultato sul 3-0 approfittando di un'errata applicazione del fuorigioco da parte della retroguardia africana. Ennesima prestazione d'alto profilo per gli iberici che sembrano non avere punti deboli: giovedì l'Italia dovrà giocare la classica partita perfetta se vorrà mettere in difficoltà la squadra di Del Bosque e vendicare la sconfitta dell'Europeo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata