Confederations Cup, Scolari: Messico ostico, ma Brasile vuole vincere

Fortaleza (Brasile), 18 giu. (LaPresse/AP) - Luiz Felipe Scolari non è preoccupato per le recenti delusioni del Brasile nei confronti diretti contro il Messico. "E' una squadra che ultimamente ha sempre messo in difficoltà il Brasile, ma tutto quello che possiamo fare è preoccuparci solo della gara di domani. È importante per noi perché ci può dare la qualificazione al prossimo turno", ha dichiarato il tecnico carioca in conferenza stampa. Scolari, che è tornato alla guida del Brasile dopo la vittoria della Coppa del Mondo 2002, si aspetta un Messico che giocherà in modo diverso rispetto al Giappone battuto dalla Seleçao per 3-0 a Brasilia. "Il loro stile di gioco è molto diverso da quello che abbiamo visto contro il Giappone. Dovremo stare molto attenti", ha ribadito Felipao.

Anche Hulk e David Luiz si aspettano una gara non facile e sperano che i messicani possano giocare in modo più offensivo in modo da aprire spazi al Brasile in avanti. "Sono sicuro che il Messico dovrà giocare per vincere e sicuramente sarà meglio per noi. Sappiamo che loro sono una squadra con molta qualità, ma spero che possiamo trarre vantaggio da questa situazione difficile in cui si trovano", ha dichiarato l'attaccante brasiliano Hulk. Con una vittoria il Brasile sarebbe praticamentre qualificato per le semifinali, prima dello scontro diretto contro l'Italia. "Dobbiamo vincere questa partita perchè sappiamo che così sarebbe più facile per noi andare avanti", ha detto il difensore David Luiz. "Tutti sanno che la partita finale contro l'Italia sarà più difficile perché è una squadra che ha vinto quattro titoli mondiali e con un sacco di giocatori esperti. Per questo la partita contro il Messico è davvero importante".

Un Brasile che ovviamente ha tutta la pressione addosso della squadra di casa e logica favorita. Contro il Messico, tra l'altro, c'è da riscattare la clamorosa sconfitta nella finale dei Giochi Olimpici di Londra: "Fu una sconfitta molto dura per noi, perchè tutti si aspettavano che il Brasile avrebbe vinto l'oro. Li abbiamo battuti anche recentemente quando abbiamo giocato con la squadra maggiore ed è stata una vittoria difficile perché abbiamo giocato con un uomo in meno per gran parte del match, quindi siamo ottimisti". Il Brasile ha battuto il Messico 2-1 in amichevole nel 2011, ma ha è stato sconfitto per 2-0 l'anno scorso a Dallas. I messicani hanno vinto le ultime due partite di Confederations Cup contro la Seleçao, la finale del 1999 in Messico e nel girone eliminatorio nel 2005 in Germania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata