Confederations Cup, Bonucci: Rigore fallito difficile da dimenticare. Pirlo candidato al Golden Ball

Torino, 29 giu. (LaPresse) - "Tirare un rigore in una semifinale e sbagliarlo è una cosa difficile da dimenticare. Come calciatore e professionista mi spiace davvero, come italiano ancora di più". Così Leonardo Bonucci sulla sua pagina Facebook torna sul rigore fallito contro la Spagna che è valsa l'eliminazione dell'Italia nella semifinale di Confederations Cup. "A partita finita però dentro di me è scattato un qualcosa di particolare... - scrive ancora il centrale azzurro - Ero triste ma poi tutto ad un tratto ho sentito una rabbia forte e una voglia di rivalsa che non potete capire quanto grande sia".

Andrea Pirlo, intanto, è stato inserito nella lista dei sei giocatori candidati all'Adidas Golden Ball, il premio organizzato dalla FIFA per il miglior giocatore della Confederations Cup. Il regista azzurro è stato scelto dal Gruppo di studio tecnico del massimo organismo di governo del calcio mondiale insieme agli spagnoli Andres Iniesta e Sergio Ramos, ai brasiliani Neymar e Paulinho e all'uruguaiano Luis Suarez. Il vincitore sarà designato dopo le due finali previste per domani e annunciato subito dopo la partita del Maracana tra Brasile e Spagna. Pirlo salterà per infortunio la sfida per il terzo posto tra Italia e Uruguay. Nelle precedenti edizioni il Golden Ball è stato vinto da quattro giocatori brasiliani Denilson, Ronaldinho, Adriano e Kaka' e due francesi Robert Pires e Thierry Henry.

"El Shaarawy? Io lo vedo tranquillo, in allenamento dà sempre il 100% e sarà pronto nel caso il mister decidesse di utilizzarlo domani". Così Mattia De Sciglio nel corso della conferenza stampa alla vigilia della finale terzo-quarto posto di Confederations Cup contro l'Uruguay. Per quanto riguarda la sua esperienza, la prima in un grande torneo internazionale, il giovane terzino del Milan ha detto: "Sicuramente ho acquisito molta esperienza, ho affrontato squadre con giocatori forti e giocare a questi livelli non capita tutti i giorni. E' stata sicuramente una grande emozione". De Sciglio ha poi concluso: "Ricorderà tutta questa competizione che ho potuto disputare grazie al mister. Ho provato grandi emozioni vissute con un grande gruppo. Certamento ho aumentato il mio bagaglio personale a livello di esperienza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata