Colpo esterno del Livorno: Brescia espugnata 3-1
Toscani corsari in casa dei lombardi: tre punti importanti per la lotta salvezza

Torna a sorridere il Livorno che festeggia il ritorno di Panucci (anche se causa squalifica non si è potuto sedere in panchina, ndr) espugnando 3-1 il campo del Brescia guadagnando così tre punti di capitale importanza nella lotta salvezza. I toscani salgomo infatti a 27. Secondo stop consecutivo invece per le Rondinelle che restano a 38.  Apre le marcature il Livorno con Vantaggiato al 21' ma il Brescia pareggia quattro minuti dopo grazie a Geijo. Ad inizio ripresa tocca a Jelenic portare nuovamente avanti il Livorno con il Brescia che, invece, resta in dieci causa espulsione diretta di Martinelli da parte del direttore di gara Maresca per un fallo su Vajushi non apparso così grave. I toscani ne approfittano e calano il tris con un colpo di testa di Borghese. Dopo il fischio finale espulso anche Coly per le Rondinelle.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata