Colantuono: Obiettivo Atalanta è e resta la salvezza

Bergamo, 8 lug. (LaPresse) - "Inizia la stagione, siamo tutti concentrati e vogliosi di confermarci e fare bene". Così Stefano Colantuono in una intervista al sito dell'Atalanta, nel primo giorno di raduno del club nerazzurro. "Aldilà delle ultime due stagioni vissute con il fardello della penalizzazione - avverte il tecnico nerazzurro - non vorrei che partire ad armi pari possa far pensare che tutto sia più facile. Sappiamo che non sarà così, sarà difficile perchè le altre squadre si stanno rinforzando. Anche le neopromosse si stanno muovendo bene. Sarà un torneo duro, in cui vogliamo tenerci sempre a debita distanza dalla zona salvezza e possibilmente cercando di migliorarci".

Un'Atalanta a cui i tifosi chiedono anche qualcosa in più della semplice salvezza. "Si può sempre fare di più, ma io non domentico la salvezza al primo anno con il -6. L'anno scorso non ci siamo ripetuti a quei livelli ma ci siamo tolti belle soddisfazioni come vincere a San Siro o battere il Napoli. L'importante - dichiara ancora Colantuono - è che l'Atalanta varchi presto il portone dei 40 punti, prima lo faremo e più tempo avremo per guardare ad altre cose. Fermo restando che qualsiasi obiettivo passa prima di tutto dalla salvezza. Perchè l'Atalanta deve rimanere sempre in serie A". Per il tecnico romano inizia un'altra stagione in quella che è diventata per lui una sorta di seconda casa: "Sono orgoglioso che questo per me è il sesto anno su questa panchina. Con il trende che c'è in Italia è una granden cosa. Stimoli ne ho e sono tanti, se non ci saranno li troveremo presto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata